Come cucinare la paella all’aragonese

Ingredienti per 8 persone

1 Coniglio Spellato
1000 G Pesce Per Zuppa
50 Cl Brodo
40 G Riso
300 G Vitello
200 G Pisellini
100 G Fagiolini
100 G Salsiccia
12 Gamberi
2 Carciofi
3 Peperoni
12 Asparagi
1 Sedano
1 Cipolla
Aglio
Zafferano
Salsa Di Pomodoro
Olio D’oliva

Preparazione

Pulite coniglio, lavatelo, tagliatelo in 12 pezzi e cuocetelo nell’olio. Nello stesso olio cuocete il vitello con la cipolla, il sedano tagliato a dadini, i peperoni a listarelle. Aggiungete i pisellini e, all’ultimo momento, fagiolini che avrete già bollito, i pesci di zuppa. Lessate i carciofi e gli asparagi. Pestate l’aglio nel mortaio, con lo zafferano e la polpa di pomodoro. Mescolate nel recipiente di cottura il riso con tutto quanto preparato, aggiungete la salsiccia spezzettata e pelata, tenendo separati gli asparagi e i carciofi che, tagliati a spicchi, saranno passati nell’olio: Aggiungete il brodo. Fate bollire per 5 minuti, mettete poi il recipiente incoperchiato nel forno e lasciatevelo per 10 minuti.Togliete il coperchio e decorate la paella con gamberi, gli spicchi di carciofo e le punte d’asparagi. Lasciate in forno per altri 7 minuti circa e poi fate riposare la preparazione per 5 minuti, prima di servire il tutto.

Lascia un commento