Tisana allo Zenzero: una bevanda piccante e rigenerante

La prima volta che ho utilizzato lo zenzero in cucina è stato grazie a mia cognata, grande appassionata delle proprietà medicinali delle piante. Probabilmente, se non fosse stato per lei, non sarei mai venuto a conoscenza delle fantastiche proprietà che fino ad allora mi erano del tutto ignote. E il bruciore alla gola sarebbe durato più del previsto.
Quel che vediamo ora è una semplicissima ricetta per una deliziosa tisana allo zenzero, rivelatasi sensazionale per i bruciori di gola e di stomaco.
Tra i vari benefici, lo zenzero è infatti considerato un ottimo antinfiammatorio, tonico, digestivo e gastroprotettore, nonché ottimo stimolante del sistema immunitario.. in pratica ha quasi tutto quel che fa al mio caso.

INGREDIENTI
Zenzero fresco;
1-2 cucchiaini di miele;
cannella;
buccia di arancia o limone;

La modalità di preparazione è davvero semplicissima, e il risultato finale dipende dal vostro indice di gradimento riguardo le dosi di zenzero.
Ricordiamoci che lo zenzero ha un sapore piccantino, perciò non tutti i palati potrebbero gradirlo.
Personalmente, nonostante lo abbia assaporato a crudo e lo ritenga piuttosto forte, ritengo che nella tisana ,insieme agli altri ingredienti, sia davvero gradevole e riesca ugualmente a mantenere ogni sua sfumatura piccante. Tuttavia, se non l’avete mai provato, partite con un dosaggio più leggero fino a trovare la vostra formula personale.

Tagliamo 2/3 rondelle di zenzero, un paio se tagliamo la parte con diametro più spesso, o se partiamo invece dalle ramificazioni più piccole regoliamoci tagliandone massimo un centimetro totale, ma sempre a rondelle. A piacere potremo ulteriormente tagliare le rondelle a pezzettini, per velocizzarne la cottura.
Mettiamole in un pentolino con acqua fredda adatto per due persone, e una volta che l’acqua diventa bollente lasciamo cuocere a fuoco bassissimo per circa 20 minuti.
Aggiungiamo la scorza di limone (o di arancia) accertandoci di lavarla accuratamente, e aggiungiamo infine una rondella di cannella lasciando cuocere per altri 10-15 minuti.
Prima di servire , passare attraverso un colino e aggiungere un cucchiaino di miele.
Per chi volesse, può sperimentare varie combinazioni aggiungendo fin da inizio cottura le scorze di agrume e la cannella. Personalmente, preferisco aggiungere la cannella solo nel finale, per non sovrastare o spegner troppo il sapore dello zenzero.