Come verificare se un uovo è fresco oppure no.

 

Con i cibi andati a male non ci si deve scherzare, assolutamente. Si rischiano serissime intossicazioni alimentari e ci ricorderemo di questi momenti a lungo la prossima volta che ci azzarderemo a mangiare qualcosa di cui non conosciamo la data di scadenza.
Parliamo adesso delle uova, ingrediente fondamentale per i nostri dolci e alimento comune in cucina.
Innanzitutto per prima cosa dobbiamo sempre verificare la provenienza, in questo caso è importante che il prodotto sia italiano o meglio ancora locale. Se avesse persorso lunghe tratte prima di arrivare nel nostro frigorifero non possiamo sapere a quali sbalzi di temperatura sia stato soggetto.
A nessun alimento ovviamente fa bene uno sbalzo di temperatura, figuriamoci se lo sbalzo è più di uno.
Punto due. Guardiamo ovviamente la data di scadenza. Se siamo ancora nella data indicata sulla confezione dovremmo essere sicuri sul fatto che l’uovo sia fresco.
Infine il punto tre, il metodo empirico della nonna. Per verificare che l’uovo sia effettivamente fresco riempiamo una bacinella d’acqua e immergiamoci l’uovo:

  • se l’uovo va a fondo e si adagia orizzontalmente allora significa che è fresco;
  • se l’uovo si posiziona verticalmente e parte della punta galleggia allora significa che è meno fresco;
  • se l’uovo galleggia comodamente sulla superficie dell’acqua allora è sicuramente datato, buttiamo quindi l’uovo.

Come mai l’uovo ha questo comportamento?
Perché più invecchia e più si forma aria all’interno del guscio. Detto questo se non vogliamo rischiare buttiamo l’uovo anche quando sta galleggiando verticalmente, così non avremo dubbi.

Altra osservazione molto importante è quella di evitare uova che abbiano il guscio danneggiato, anche se nel supermercato di fiducia sono appena arrivate e scadono dopo due settimane: attraverso il guscio rotto infatti può passare il virus della salmonella, perché rischiare di ammalarsi.

14. dicembre 2011 by admin
Categories: In Cucina | Tags: , | Leave a comment

Leave a Reply