Stinco Di Vitello Al Forno

Ingredienti per 10 persone

2 Stinchi Posteriori Di Vitello Di 2200 G
4 Cucchiai Olio D’oliva Extra-vergine
Burro
1 Bicchiere Vino Bianco Secco
1 Cipolla Grande
2 Carote
2 Coste Sedano
2 Spicchi Aglio
Rosmarino
Timo
Sale
Pepe

Preparazione

Lavate e asciugate i due stinchi quindi passate tutta la superficie con il burro morbido e insaporiteli con abbondante sale e pepe. Adagiateli in una teglia con l’olio e metteteli nel forno già caldo a 180 gradi. Lasciate cuocere la carne per un’ora abbondante girandola spesso in modo che prenda una doratura uniforme. Mondate sedano, carota e cipolla e tritateli insieme agli spicchi d’aglio, alle foglioline di un rametto di rosmarino e a mezzo cucchiaino di timo. Trascorsa la prima ora di cottura, ritirate la teglia dal forno, togliete gli stinchi e distribuite sul fondo il trito di verdure. Spolverate di sale e pepe e fate rosolare per qualche minuto le verdure sul fuoco diretto, mescolando continuamente. Adagiate nuovamente gli stinchi nella teglia e metteteli di nuovo nel forno caldo. Proseguite la cottura per un’altra ora e mezzo e, durante questo tempo, spruzzate ogni tanto la preparazione con qualche cucchiaio di vino e bagnate la carne con il fondo di cottura. Quando gli stinchi sono pronti, lasciateli in caldo nel forno tiepido fino al momento di portarli in tavola e versate nel mixer tutto il contenuto della teglia. Frullate fino ad avere una salsa liscia e fluida e versatela in una casseruolina. Regolate il sale e, all’ultimo momento fatele alzare il bollore per servirla caldissima insieme alla carne. Accomodate gli stinchi interi in un grande piatto da portata e affettateli in tavola al momento di servirli. Affettare in tavola un grosso stinco di vitello non presenta alcuna difficoltà. E’ sufficiente tenerlo fermo con un forchettone e, con un coltello sottile e molto affilato, tagliare delle fette sottili di carne nel senso della lunghezza. La lunga cottura, facendo sciogliere il collagene, molto abbondante in questo taglio di carne, fa si che si formi una salsa glassata particolarmente gustosa e saporita ma, per gustarla al meglio, il tutto deve essere ben caldo compresi i piatti degli ospiti.

Lascia un commento